DSC00700

La risicoltura è una delle eccellenze dell’agricoltura italiana. Le capacità e le intuizioni del produttore sono fondamentali per la qualità del prodotto finale.

Nelle nostre aziende il processo produttivo è scrupolosamente controllato. Il riso viene coltivato, raccolto ed essiccato direttamente in azienda.

IL CICLO DI PRODUZIONE

La preparazione del letto di semina comincia solitamente alla fine del periodo invernale. Dai primi giorni di marzo il terreno viene lavorato e rivoltato attraverso l’aratura. Successivamente le zolle vengono frantumate con un apposito macchinario (erpice). La livellatura tramite laser prepara la camera che poi verrà sommersa. Operazione che permette di mantenere un livello di acqua ridotto, in modo evitare sprechi di questo prezioso elemento, di vitale importanza per le fasi di crescita del riso. Da fine aprile a metà maggio la risaia è pronta per la semina. Nella nostra azienda vengono utilizzate due tipologie di semina: la più tradizionale, ossia quella in acqua (con risaia sommersa) e quella a file interrate (su terreno asciutto) e successiva sommersione.

A questo punto il ciclo della coltura viene seguita quotidianamente, in modo da garantire il corretto sviluppo della pianta e individuare eventuali patogeni, così da intervenire rapidamente e soltanto se necessario.

A maturazione raggiunta, verso la fine di settembre, inizia la raccolta, alla quale segue l’essiccazione. Il riso appena tagliato contiene una percentuale di umidità che varia dal 20% al 22%, che viene abbattuta in essiccatoio e ridotta tra il 12% e il 14% a seconda delle varietà, in modo da permetterne il mantenimento nel tempo. Una volta essiccato, il riso viene immagazzinato nei silos dove, ben conservato, salvaguarda le proprie caratteristiche organolettiche.

LA LAVORAZIONE

Per la lavorazione l’azienda si affida a una piccola pileria di fiducia che, utilizzando la sbramatura artigianale a pietra, mantiene intatte le proprietà nutritive presenti nella parte più esterna del chicco. Tale preservazione permette di avere un prodotto gustoso e dall’ottima tenuta di cottura. Inoltre, grazie alla lavorazione di piccoli lotti e la conservazione sottovuoto, viene garantito un riso sempre fresco e di qualità superiore.

Il risultato è un prodotto esclusivo e genuino.